24 Agosto 2018 - Bastida di Sorres 2018

Vai ai contenuti

24 Agosto 2018

Programma 2018
Venerdì 24 Agosto 2018

 
Ore 10.00:
Per tutto il giorno, in turni organizzati su prenotazione, si pianificano visite guidate al museo e alla cattedrale di San Pietro di Sorres, alla biblioteca monastica e alla grotta Ulari (si consiglia un abbigliamento adeguato ed in particolare scarpe da treeking).

 
Ore 16.00:
allestimento e ultimazione del campo medioevale a porte chiuse secondo una ricostruzione storica e fedele realizzata dalle associazioni sarde: Compagnia d'arme gioiosa guardia (CI),Compagnia dei Cavalieri dell'antica locanda (CA),  Sala d’arme le quattro porte (CA), Memoriae milites (CA), Sagittarii vagantes (CI), Falconeria (SS). Grazie alla concessione dei padri benedettini il campo sarà allestito presso la pinetta, nel cuore del Monastero, vicino al nuraghe di Sorres, grande novità per l’anno 2018.

 
Ore 19.30:
il Comune di Borutta, in collaborazione con il Club di Jane Austen Sardegna, presenta “La cercatrice di corallo, ultimo romanzo della scrittrice Vanessa Roggeri. Saranno presenti oltre l’autrice, il geologo Luigi Sanciu, la direttrice artistica del club Giuditta Sireus, il tutto arricchito dall'intervento artistico della performer Veronica Usula. In conclusione ai presenti saranno illustrati tutti gli stadi relativi allo sfruttamento del guano presente nella grotta Ulari: estrazione, essicazione e trasporto. Accompagnati da una guida sarà inoltre possibile ripercorrere l’antico tragitto sulla cui roccia sono ancora visibili le tracce del passaggio del carro trainato dai buoi.

 
Ore 21.30/22.00:
Per la prima volta Gran spettacolo di fuoco e falchi” a cura di Faisca de Luz e Alessandro Vicini: “Animal fire” uno spettacolo in cui l'umano si fonde con l'animale in un' atmosfera surreale.   

Dalle ore 10.00
per tutto il giorno, su prenotazione (è possibile prenotare sul sito www.bastidadisorres.it alla voce Contatti e prenotazioni), saranno attive le visite guidate al museo, alla cattedrale di San Pietro di Sorres e alla grotta Ulàri (consigliabili abbigliamento comodo e scarpe da trekking).

 
Ore 16.00
pineta adiacente al monastero - lavori di allestimento dell'accampamento medievale, a porte chiuse (sarà accessibile al pubblico da sabato 25).
 
La ricostruzione storica, fedele e minuziosa, prende le mosse da un attento lavoro di ricerca storica ed è realizzata dai numerosi appartenenti alle sei associazioni di rievocazione storica sarde (Memoriae Milites, Compagnia d'arme gioiosa guardia, Sala d’arme le quattro porte, Sagittarii vagantes, Compagnia dei cavalieri dell'antica locanda, Occhi di falco e circolo falconieri di Sardegna) che costituiscono la vera anima della manifestazione.

 
Ore 17.00
inaugurazione della  mostra sugli strumenti di tortura medievali. L'esposizione sarà visitabile fino al mese  di settembre.

 
Ore 19.30
il Comune di Borutta, in collaborazione con il Club di Jane Austen Sardegna, curerà la presentazione del libro La cercatrice di corallo, ultimo romanzo della scrittrice Vanessa Roggeri. Oltre all'autrice interverranno anche il geologo Luigi Sanciu e la direttrice artistica del club Giuditta Sireus; la serata sarà inoltre arricchita dall'intermezzo artistico della performer Veronica Usula.
 
In conclusione, ai presenti sarà illustrata la storia del sito estrattivo della grotta Ulàri popolata da colonie di pipistrelli e interessata, nei primi anni del Novecento, da una florida attività di estrazione, trasporto e commercializzazione del guano. Accompagnati da una guida sarà possibile ripercorrere l’antico tragitto sulle cui rocce sono ancora visibili le tracce del passaggio dei carri a buoi, utilizzati per il trasporto del concime.

 
Ore 21.30/22.00
Animal fire, spettacolo di danza con il fuoco e falconeria a cura dell'acrobata e giocoliera Faisca de Luz e del falconiere Alessandro Vicini. Umano e animale si fondono insieme per dare vita a uno spettacolo dall'atmosfera suggestiva e surreale.


il Il presente programma, benché curato nei minimi dettagli facendo tesoro dell'esperienza delle precedenti edizioni, potrebbe essere soggetto a variazioni o parziali sovrapposizioni di alcuni degli appuntamenti in calendario. Questa eventualità è determinata dal notevole numero di persone coinvolte nella manifestazione, tra artisti e componenti delle numerose associazioni di rievocazione storica, e dalle condizioni meteorologiche.
Per questi motivi, quest'anno, il Comune di Borutta provvederà all'installazione di un maxi schermo che riporterà informazioni aggiornate ed eventuali variazioni del programma.
Per ottenere informazioni in tempo reale sarà possibile, inoltre, scaricare l'App Borutta4You, consultare il canale Telegram @ComunediBorutta o fare riferimento all'Infopoint che sarà allestito in loco.
Per saperne di più sui monumenti presenti sul colle di San Pietro, invece, sarà possibile scaricare l'App San Pietro di Sorres.
Tra le novità di questa edizione, ci sarà il coinvolgimento dei visitatori che potranno postare i loro scatti fotografici della Bastida di Sorres sull'account Instagram il_volto_del_medioevo_2018.
Lo scatto che riceverà più like verrà premiato con un soggiorno nel Monastero, offerto dal Comune di Borutta.
Per ulteriori informazioni contattare il numero 353 3718319 o scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@bastidadisorres.it
Created by Omniamatica di A.Serra

La Bastida di Sorres  -  San Pietro di Sorres Borutta (SS)
Rievocazione Storica Medioevale in Costume
Torna ai contenuti